Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Fermato-a-Fiumicino-il-tabaccaio-che-aveva-rubato-un-gratta-e-vinci-da-500-mila-euro-9fa25f3a-9485-4ccb-a0a9-c9329d24374d.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Denunciato per furto

Bloccato a Fiumicino il tabaccaio che aveva rubato un Gratta e vinci da 500mila euro

La fuga è finita davanti a un check in dell’aeroporto romano. L'uomo non aveva con sé il tagliando da 500mila euro. E' stato denunciato a piede libero per furto

Condividi
Era pronto a lasciare l’Italia e pronto a “spiccare il volo” a Fuerteventura, isola delle Canarie. Invece il tabaccaio che ieri a Napoli ha sottratto a una anziana un Gratta e vinci da 500mila euro è stato bloccato a Fiumicino dalla Polizia di frontiera.

L’uomo però non aveva con se il tagliando vincente, che è stato comunque bloccato. Il tabaccaio è stato denunciato per furto, in stato di libertà. 

La storia è iniziata pochi giorni fa, quando la donna ha acquistato il Gratta e vinci. Scoperta la vincita, il giorno dopo è tornata dal tabaccaio dal quale aveva acquistato il biglietto. Per verificare il premio, la donna ha consegnato il ticket a un dipendente, che ha validato la vincita tramite un dispositivo dedicato e, per ulteriore riscontro, ha consegnato il tagliando a uno dei titolari. A quel punto, il titolare del negozio, fingendo di controllarlo, ha intascato il Gratta e vinci, ha indossato il casco ed è fuggito velocemente con il suo scooter.

Per il biglietto vincente era subito stato chiesto il blocco, ma il tabaccaio si era reso irreberibile e i carabinieri avevano diramato le ricerche per l'intero territorio europeo.Fino a oggi, quando la Polizia di frontiera lo ha identificato e bloccato in aeroporto, pronto a partire. Ma senza avere con sé il biglietto vincente, per il quale continuano le ricerche. Solo trovandolo la storia avrà finalmente fine e la donna potrà incassare la vincita.