Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Focolaio-a-Maiorca-Sono-piu-di-850-i-giovani-contagiati-nuove-regole-per-arrivi-da-regno-unito-cc5755d4-cae2-4c8e-a03d-9b39b69138c0.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

249 giovani isolati in un hotel per contenere i contagi

Focolaio a Maiorca: oltre 850 i giovani contagiati. Nuove regole per chi entra

La variante Delta spaventa Spagna e Portogallo che fissano nuove misure per i viaggiatori provenienti dal Regno Unito

Condividi
Dopo il maxi focolaio di Covid scoppiato sull'isola di Maiorca, 249 giovani sono stati isolati in un hotel per cercare di frenare nuovi contagi. In conferenza stampa l'assessora regionale alla Salute, Patricia Gómez, ha detto che circa il 25% di questi ragazzi è risultato positivo al tampone.

In totale, sono già stati individuati almeno 850 contagiati tra gli studenti in gita di fine anno arrivati sull'isola delle Baleari da diverse regioni della Spagna. Molti di loro sono risultati positivi dopo essere tornati a casa. Per centinaia di persone considerate loro contatti stretti è stata quindi prescritta la quarantena. Secondo gli ultimi dati citati dai media spagnoli, nove giovani sono stati ricoverati in ospedale per precauzione.

Il governo regionale delle Baleari ha stabilito che tutti i gruppi composti da più di 20 persone in arrivo sull'isola dovranno presentare un certificato di vaccinazione completa o un risultato negativo del tampone. 

La variante Delta preoccupa la Spagna
La Spagna ha annunciato che chiederà un test Covid negativo o prova dell'avvenuta vaccinazione ai turisti britannici diretti alle isole Baleari. Il premier Pedro Sanchez ha precisato che si tratta delle stesse misure che valgono per "gli altri cittadini europei". Inizialmente, il governo di Madrid aveva deciso di revocare dal 20 giugno la richiesta di tampone negativo per i turisti britannici ma crescono i timori per la diffusione della variante Delta.  "Applicheremo questa modifica entro 72 ore in modo che i tour operator e i turisti del Regno Unito possano adeguarsi alle nuove regole che sto annunciando", ha aggiunto il premier.

Nuove regole per i viaggiatori britannici anche in Portogallo
Nuove regole per i viaggiatori provenienti dal Regno Unito sono state decise anche in Portogallo. Lisbona prevede che debbano rispettare una quarantena di due settimane, a meno che abbiano la prova di vaccinazione completa contro il Covid-19, completata 14 giorni prima. Il governo ha precisato che le persone possono rispettare la quarantena a casa o in un luogo stabilito dalle autorità sanitarie portoghesi. Gli arrivi da Brasile, India e Sudafrica sono soggetti alla stessa regola. Tutte le altre persone che entrano in Portogallo devono mostrare il certificato digitale dell'Unione europea o un test Pcr negativo.