Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Forze-di-polizia-Alfano-Ci-sono-le-condizioni-per-lo-sblocco-degli-stipendi-31cf2d40-34cc-4a0e-a933-74a06c434517.html | rainews/live/ | true
POLITICA

"La specificità delle forze dell'ordine va onorata"

Forze di polizia, Alfano: "Ci sono le condizioni per lo sblocco degli stipendi"

Il ministro dell'Interno apre al dialogo, ma chiede ai sindacati di abbassare i toni "che hanno il sapore della minaccia". Sugli 80 euro: "Cercheremo di blindare e allargare il provvedimento"

Condividi
Angelino Alfano (LaPresse - Roberto Monaldo)
"Ci sono le condizioni per lo sblocco degli stipendi delle forze di polizia ed io sono convinto di trovare il favore del governo e del premier, purché i sindacati abbassino i toni che hanno il sapore della minaccia". Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, intervenendo sulle polemiche degli ultimi giorni nella trasmissione televisiva “Quinta colonna” su Retequattro, si mostra conciliante.
 
"Io sono sempre dalla parte degli uomini e donne in divisa"
"C'è da chiarire - spiega Alfano - che in questa fase non stiamo diminuendo i soldi per le forze di polizia. Anzi, l'anno scorso la legge di stabilità ha messo il segno più, abbiamo dato 700 milioni di euro in più al comparto”. Poi aggiunge: “Io sono sempre dalla parte degli uomini e delle donne in divisa, mi batterò e sono convinto di trovare il favore del Governo e del premier per sbloccare il tetto stipendiale: penso di farcela, penso ci siano tutte le condizioni per sbloccare quello che è bloccato dal 2010".
 
"I sindacati hanno esagerato con i toni" 

Alfano poi invita i rappresentanti dei lavoratori a cambiare i toni. "La specificità delle forze dell'ordine va onorata. I sindacati hanno esagerato con i toni e io mi impegno a risolvere purché si abbattano i toni che hanno il sapore della minaccia. Sto studiando da mesi una soluzione con il ministro Pinotti. Dobbiamo chiedere che la specificità venga riconosciuta e fare in modo che il Governo approvi questa proposta".
 
"Gli 80 euro? Cercheremo di blindare e allargare il provvedimento"
Per quanto riguarda gli 80 euro, il ministro dell’Interno afferma che “per l'anno prossimo l'obiettivo è quello di blindare questo provvedimento e, se possibile, allargarlo". Quanto al capitolo immigrazione, “a novembre partirà l’operazione Frontex Plus” e secondo Alfano “l'Europa ha capito che il Mediterraneo è la frontiera di tutti ed è da presidiare”. Rassicurazioni infine per chi teme le minacce terroristiche: "C'è un'organizzazione terroristica, l'Isis, che pretende di farsi Stato e minaccia l'Occidente – afferma Alfano – Noi siamo attentissimi, la vigilanza è altissima, così come il livello di allerta. Soprattutto sui reduci, i combattenti europei che tornano dai teatri di guerra. Lavoriamo per prevenire il pericolo e mantenere sicuro il Paese".