Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Gaza-nuovi-bombardamenti-almeno-12-morti-f4009fc5-5de6-44ba-8dc7-047394c6ecfc.html | rainews/live/ | true
MONDO

Medio Oriente

Gaza, si continua a combattere. Abu Mazen incontra Hamas

Aumenta il numero delle vittime. Hamas chiede tregua umanitaria. Abu Mazen in Qatar per discutere col capo dell'organizzazione palestinese in esilio; missione di Ban Ki-Moon

Condividi
Gaza (Ap)
Hamas chiede ad Israele un cessate il fuoco di due ore per ragioni umanitarie mentre continua ad aumentare di ora in ora il numero delle vittime in Medio Oriente. Secondo fonti mediche, almeno altri 9 militari israeliani sarebbero morti nelle operazioni, mentre l'esercito di Tel Aviv parla di 5 soldati. 

62.000 sfollati
Ed è allarme per il numero degli sfollati a Gaza, parliamo di più di 62.000 persone, come ha comunicato l'Unrwa, l'agenzia per i rifugiati dell'Onu. I palestinesi lontano dalle loro abitazioni hanno trovato rifugio in 49 scuole dell'agenzia che ha lanciato un appello perché si continui a fornire loro cibo, cure mediche e aiuti d'emergenza come materassi, coperte, kit per igiene personale.

Offensiva terrestre
Intanto si intensificano le operazioni via terra di Tel Aviv. Nuovi raid e tiri di artiglieria sulla striscia di Gaza. Sarebbero almeno 40 le persone morte oggi nelle strade dei sobborghi di Sajaya, un rione popolare, secondo quanto riferito dall'agenzia palestinese Maan citando il ministro della sanità. I militari nelle ultime ore hanno distrutto 2 tunnel e attaccato 45 obiettivi in tutta la Striscia di Gaza. Tra questi 10 lanciatori di razzi nascosti. Dall'inizio dell'operazione - secondo il portavoce militare - i siti ''del terrore'' colpiti sono stati 2570.

Fronte diplomatico
E continuano i viaggi diplomatici. Oggi Abu Mazen è in Qatar per discutere col capo di Hamas in esilio della tregua; in programma anche la missione del Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon in Medio Oriente.

Il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, in un incontro con il presidente Abdel Fattah al Sisi, ieri ha ribadito che l'Italia "sostiene pienamente l'iniziativa egiziana per un cessate il fuoco a Gaza".

Anche il Papa durante l'Angelus ha esortato "a perseverare nella preghiera per le situazioni di tensione e di conflitto", in particolare "in Medio Oriente e in Ucraina".