Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Genova-cercano-di-rapire-tre-bambine-al-parco-giochi-363a9690-0f9a-4201-8102-3101555140ff.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Al parco dell'Acquasola

Genova, cercano di rapire tre bambine al parco giochi

Una ragazza avrebbe avvicinato le piccole mentre giocavano e le avrebbe convinte a uscire dal recinto dei giochi per poi cercare di caricarle in un'auto

Condividi
La ragazzina che ha tentato di rapire tre bambine nel parco dell'Acquasola di Genova non avrebbe un complice. Secondo le indagini della Squadra mobile, non ci sarebbe l'auto con a bordo il complice. La ragazza, fermata dalla madre di una delle piccole avrebbe detto "c'è mio padre in macchina", ma la giovane si sarebbe allontanata da sola. La ragazzina, secondo le testimonianze raccolte dagli investigatori potrebbe avere problemi psichici. La giovane non è stata ancora rintracciata.

Secondo quanto denunciato alla polizia dai genitori delle bimbe, la ragazza avrebbe avvicinato le piccole mentre giocavano e le avrebbe convinte a uscire dal recinto dei giochi per poi cercare di caricarle in un'auto. Le bimbe sono state salvate dai genitori di altri bambini che notata la scena hanno messo in fuga i due. L'episodio è accaduto ieri pomeriggio.

E' stata la mamma di una delle bambini ad accorgersi dell'azione della ragazza. A quel punto la donna le ha detto: "Che cosa stai facendo, dove state andando?". La giovane ha risposto: "Le bambine sono con me". La donna ha replicato: "Ma cosa dice, una è mia figlia e le altre sono figli di amici miei". A quel punto la ragazza è fuggita ed è salita a bordo dell'auto dove la attendeva il complice.

Sul posto sono intervenuti in un primo momento i vigili urbani, ma ora sull'episodio indaga la squadra mobile. I genitori della bambine coinvolte nel tentativo di sequestro hanno lanciato un appello su Facebook e Whatsapp in cui sottolineano l'accaduto e invitano a fare attenzione. L'appello è già stato raccolto da centinaia di genitori genovesi. La polizia ha allertato i volontari che fanno servizio di vigilanza presso i parchi di Genova mandando la segnalazione di quanto accaduto ieri, il tentato sequestro di tre bambine a opera di una ragazzina di circa 14 anni, al parco dell'Acquasola. I guardiani sono stati avvisati di prestare massima attenzione a una ragazzina di circa 14 anni, di cui ancora non si conosce la descrizione precisa, che potrebbe avvicinare i bambini.