Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Germania-liberali-Lindner-Fdp-approvano-accordo-nuovo-governo-consenso-del-92-e-24-per-cento-Scholz-91f857d8-b9bf-4fdd-b7cc-17531b06f19b.html | rainews/live/ | true
EUROPA

Berlino

Germania, anche i Liberali approvano l'accordo per il nuovo governo

I Liberali tedeschi approvano l'accordo per il nuovo governo con un consenso del 92,24 per cento. I voti a favore sono stati 535, i contrari 37 e 8 le astensioni. Scholz sempre più vicino alla Cancelleria 

Condividi
Christian Lindner, leader Fdp
di Tiziana Di Giovannandrea
In Germania via libera all'accordo di governo anche da parte dei Liberali. Dopo l'approvazione a larghissima maggioranza da parte dell'Spd, anche l'Fdp ha dato l'assenso all'accordo con 535 voti a favore, 37 contrari e 8 astensioni, per una percentuale di consenso del 92,24 per cento.

"Questo è un accordo di coalizione per politiche centriste, che non sposterà il nostro Paese a sinistra ma vuole portarlo avanti" ha detto il leader dei Liberali dell'Fdp, Christian Lindner alla convention del partito, tenutasi in forma virtuale, che ha dato il via libera all'intesa con Spd e Verdi per la formazione di un nuovo governo in Germania, dopo le elezioni generali del 26 settembre. Lindner è destinato a diventare il nuovo ministro delle Finanze. Il partito otterrà anche i ministeri dei Trasporti, della Giustizia e dell'Istruzione.

I Liberali tedeschi governeranno insieme ai Social democratici di Olaf Scholz e ai Verdi.  L'accordo è già stato approvato dall'Spd, mentre i Verdi stanno al momento consultando i loro iscritti.

Olaf Scholz, così, è sempre più vicino alla Cancelleria. Se non ci saranno sorprese dell'ultimo minuto, assumerà l'incarico di Cancelliere la prossima settimana. Il via libera da parte dei Verdi è l'ultimo step da superare prima che il Cancelliere designato Olaf Scholz possa presentarsi in Parlamento per chiedere la fiducia. Il verdetto dei Verdi è atteso per domani.

L'accordo di programma del cosiddetto "Semaforo", la coalizione di governo formata dai Liberali con Spd e Verdi, si insedierà l'8 dicembre.