Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Grecia-vasti-incendi-vicino-ad-Atene-e-nel-Peloponneso-4bb2aae6-9d57-4ff4-a8c1-c3ef738498ba.html | rainews/live/ | true
MONDO

Rinviato consiglio dei ministri

Grecia in fiamme. Roghi anche vicino ad Atene. Un morto, centinaia di bagnanti bloccati in spiaggia

Il rogo in atto sul Monte Imetto, a una decina di chilometri dalla capitale, sta ricoprendo la città di una densa nube di fumo, senza però minacciare le abitazioni. A Laconia, nel Peloponneso, sono bruciate case e due villaggi sono stati fatti evacuare

Condividi
Incendio Monte Imetto
Atene
Si fa sempre più drammatico il bilancio di due grandi incendi scoppiati oggi in Grecia: uno sul monte Imetto, vicino ad Atene, e l'altro a Laconia, nel Peloponneso, a 300 chilometri dalla capitale, dove sono stati fatti evacuare due villaggi.

Fiamme alle porte di Atene
L'incendio in atto sul Monte Imetto, a una decina di chilometri di distanza dalla capitale greca, sta ricoprendo Atene di una densa nube di fumo. Le tre principali aree verdi della capitale sono state poste sotto sorveglianza preventiva continua, 24 ore al giorno. Decine i mezzi impegnati per fronteggiare le fiamme.

Villaggi evacuati, un morto
L'incendio a Laconia, invece, ha già bruciato case e due villaggi sono stati fatti evacuare, stando a quanto riferito dal sindaco del comune di Monemvasia, Iraklis Trichilis. "È l'inferno in questo momento, ci sono centinaia di focolai", ha detto alla televisione Skai. Un 58enne è morto soffocato dal fumo. Sul posto stati inviati 50 vigili del fuoco muniti di 35 veicoli, quattro aerei e due elicotteri, "ma i venti sono forti e le temperature elevate", ha ammonito il capo della protezione civile Tassos Mavropoulos. 

Media greci: cento bagnanti bloccati in spiaggia
A Laconia ci sono anche un centinaio di persone intrappolate su una spiaggia a causa degli incendi scoppiati nella foresta circostante. Lo riportano i media greci, specificando che un mezzo della Guardia costiera ed altre imbarcazioni stanno cercando di mettere in salvo i bagnanti bloccati, ma le operazioni sono ostacolate dal mare grosso.

Slitta riunione del consiglio dei ministri
Il primo ministro Alexis Tsipras si è recato a visitare il centro della Protezione Civile. Sembra che il rimpasto di governo previsto per oggi finirà per slittare di fronte all'emergenza immediata.