Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Grillo-ai-cronisti-Vi-mangerei-solo-per-gusto-vomitarvi-E-Cancelleri-resta-candidato-in-Sicilia-e557784a-c6c0-4e50-a850-1d113ba07702.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Roma

Grillo ai cronisti: "Vi mangerei solo per il gusto di vomitarvi". E Cancelleri resta candidato

Mattinata all'hotel Forum per Beppe Grillo prima che il leader M5S lasciasse l'albergo con la sua auto. Il Garante del Movimento, nel corso della mattinata, ha incontrato l'assessore all'Ambiente di Roma Pinuccia Montanari, l'assessore alle Partecipate Massimo Colomban e Elio Lannutti, fondatore di Adusbef. E Grillo, nel giorno in cui il tribunale di Palermo sospende le Regiorie in Sicilia, vede anche uno dei suoi legali, l'avvocato Andrea Ciannavei, che ha difeso il Movimento già nel caso della candidata poi esclusa Marika Cassimatis a Genova

Condividi
"Questo sequestro di persona, io vi mangerei soltanto per il gusto di vomitarvi, voi siete i principi del pettegolezzo, quindi non mi coinvolgerete più". Lo afferma, uscendo dall'hotel Forum, Beppe Grillo rivolgendosi ai cronisti che lo attendevano. "Un minimo di vergogna voi la percepite per il mestiere di che fate, sì o no? O perché fate il vostro lavoro da 10 euro al pezzo" pensate che "giustifichi tutto questo", l'attacco che Grillo, mentre sale sulla sua auto, rivolge ai media. "Su questa città, sulla realtà delle cose vi ponete un minimo di responsabilità di quello che mandate in onda sui giornali e nelle tv? Un minimo di amor proprio per questa terra qua, ce l'avete o no? Non avete nessun tipo di responsabilità", sono le parole di Grillo.

Alcuni dirigenti non lavorano per bene comune
"Ci sono dirigenti che lavorano per i partiti e non per il bene comune, dovremmo fare un assessore alle trappole, andate a vedere il lavoro che stanno facendo i nostri assessori, andate a vedere il lavoro che stanno facendo all'Ama" ha detto, uscendo dall'hotel, Beppe Grillo parlando di Roma e rispondendo ai cronisti.

Cancelleri resta candidato in Sicilia
"Cancelleri era, è e sarà il candidato presidente del MS5". È questo il titolo di un post del blog di Beppe Grillo firmato da Giancarlo Cancelleri in cui si spiega come per indire nuove Regionarie "siamo fuori tempo massimo". "La scadenza per presentare il simbolo questo sabato 23 settembre e dobbiamo inoltre raccogliere 3.600 firme per la presentazione della lista. Per questo motivo il M5S sar presente alle regionali siciliane con il sottoscritto, Giancarlo Cancelleri, candidato alla Presidenza della Sicilia", si legge.

"Alla luce del decreto del Tribunale civile di Palermo, il MoVimento 5 Stelle annuncia che esercitando un suo diritto far ricorso per far valere le proprie ragioni. I tempi per aspettare la fine del procedimento e per rinnovare le votazioni purtroppo non ci sono più. Inoltre anche il giudice nel decreto stabilisce che "nessuna statuizione può essere disposta nel presente giudizio" riguardo "all'anno della celebrazione" e "alla modalità di svolgimento" delle regionarie, cioè se e come le dovremmo fare", scrive Cancelleri nel post.

E l'esponente siciliano aggiunge: "Alla prima udienza dell'8 agosto la causa poteva essere decisa immediatamente ma la difesa del ricorrente ha chiesto un rinvio che il Tribunale ha concesso al 29 agosto. In tale udienza, con un Giudice diverso, la causa stata nuovamente rinviata al 6 settembre, quando stata tenuta da un altro giudice ancora. Quest'ultima si riservata ed ha sciolto la riserva il 12 settembre rinviando la causa al 18 settembre. Oggi siamo fuori tempo massimo".