Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Ha-il-nome-e-il-volto-hacker-russo-arrestato-a-Praga-su-richiesta-del-FBI-a82f5a00-1403-4fd2-80f9-b982fc493d95.html | rainews/live/ | true
MONDO

Ha un nome e un volto l'hacker russo arrestato a Praga su richiesta del FBI

Condividi
Si chiama Evghenij Nikulin, classe 1987, il super hacker russo arrestato all’inizio di ottobre a Praga dalla polizia ceca su richiesta del FBI. La notizia dell’arresto era stata diffusa l’11 ottobre, ma le autorità ceche avevano tenuto segreta l’identità dell’hacker.
Una TV russa invece, visualizzando le immagini dell’arresto diffuse dalla polizia ceca, è riuscita inquadrare la targa russa della Mercedes AMG GLE63, parcheggiata all’ingresso nel ristorante dove era avvenuto l’arresto, risalendo all’identità del proprietario e al suo 'nickname' su Instagram e su diversi forum specializzati.
Inoltre un giorno prima del suo arresto Evghenij Nikulin ha postato una sua foto, scattata a Praga, con la scritta “tra poco torno a Mosca”.
Un amico dell’arrestato, che ha preferito l’anonimato, in un’intervista al giornalista russo ha definito Nikulin “un genio”.
Sempre secondo l’anonimo amico, Nikulin sapeva di essere ricercato dall'Interpol.