Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Hackerati-gli-account-Twitter-di-Musk-Bezos-e-Gates-982ef3e9-45f2-44ab-bda3-68041ee293c6.html | rainews/live/ | true
TECH

Truffa Bitcoin

Hackerati gli account Twitter di Musk, Bezos Gates e Obama

Violati anche i profili di Joe Biden e Bloomberg. Nel mirino, inoltre, Apple, Uber e Kanye West 

Condividi
L'account Twitter di Joe Biden sarebbe uno di quelli hackerati nell'ambito di una truffa legata ai Bitcoin che ha colpito, fra gli altri, Elon Musk, Jeff Bezos e Bill Gates. Nel mirino sarebbero finiti anche gli account di Apple, Uber, Barack Obama, Michael Bloomberg e Kanye West.

Gli account Twitter di Elon Musk, Bill Gates e Jeff Bezos sarebbero infatti stati hackerati per promuovere la truffa. Secondo quanto riportato dai media americani, dagli account dei tre big della Silicon Valley sono stati postati cinguettii che promettevano di raddoppiare l'ammontare dei pagamenti in Bitcoin inviati ai loro indirizzi. L'account di Musk ha twittato più volte il suo presunto indirizzo per i Bitcoin promettendo di raddoppiare la cifra ricevuta perché "si sente generoso a causa del coronavirus". 

"Giornata dura per noi a Twitter. Ci dispiace tantissimo che questo sia accaduto". Così ha cinguettato l'ad del social media commentando gli hackeraggi che hanno colpito personaggi di alto profilo, dall'ex presidente Barack Obama al patron di Amazon Jeff Bezos, in quella che sembra una truffa sul Bitcoin. Dorsey ha spigato che il problema è stato "diagnosticato" e che sarà condiviso il possibile "non appena si avrà un quadro esatto". "La nostra squadra - assicura - lavora per risolvere questo problema".