Original qstring: refresh_ce | /dl/archivio-rainews/articoli/Hong-Kong-prima-condanna-in-base-alla-legge-sulla-sicurezza-nazionale-fc1bce58-6bab-4e07-98b8-d2320d39ae59.html | rainews/live/ | true
MONDO

Tong Ying-kit riconosciuto colpevole

Hong Kong: prima condanna in base alla legge sulla sicurezza nazionale

Il 24enne attivista Tong Ying-kit era accusato di incitamento alla secessione e terrorismo

Condividi
Un tribunale di Hong Kong ha riconosciuto colpevole un uomo di terrorismo e di incitamento alla secessione, giudicando il primo caso in base alla legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino all'ex colonia britannica a giugno 2020.

Tong Ying-kit, ex cameriere di 24anni, è stato riconosciuto colpevole di entrambi i capi d'accusa da un collegio di tre giudici, secondo cui una bandiera che stava sventolando con uno slogan di protesta popolare era "capace di incitare altri a commettere la secessione" ed era quindi da considerare come una condotta illegale.