Original qstring: refresh_ce | /dl/archivio-rainews/articoli/Immigrati-Cameron-numero-limitato-agli-ingressi-Ue-Merkel-cosi-uscite-da-Europa-bec6497b-5ac1-47d7-9082-3fb99a8a3bd4.html | rainews/live/ | true
MONDO

Polemica

Immigrazione. Cameron: numero limitato agli ingressi Ue. Merkel risponde: così uscite dall'Europa

Scontro tra Germania e Regno Unito, alleati storici in Europa, sul tema dell'immigrazione. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha fatto sapere che preferirebbe l'uscita del Regno Unito dall'Ue piuttosto che rimettere le mani su Schengen

Condividi
Cameron e Merkel
Il premier britannico David Cameron è determinato ad affrontare quella che Londra definisce la questione immigrazione nei negoziati con l'Ue. Lo ha affermato un portavoce di Downing Street, che ha giudicato come "speculazione" della stampa l'avviso della cancelliera tedesca Angela Merkel che accetterebbe un'uscita del Regno Unito dall'Ue piuttosto che modificare il principio di libera circolazione. "Il primo ministro deve ancora mettere a punto i suoi piani in materia ma è deciso ad affrontare questa discussione", ha aggiunto. Il "capo" è il popolo britannico e quindi Cameron deve far presente a Bruxelles le forti preoccupazioni in fatto di immigrazione. 

Il governo tedesco insiste
Il governo tedesco, così come la Commissione europea, insiste sul fatto che il diritto di libera circolazione dei cittadini e dei lavoratori all'interno della Ue è un principio sacrosanto e inviolabile che non può essere messo in discussione da Londra. 

La minaccia da Berlino sta creando un terremoto politico in Gran Bretagna, che considera la Germania un alleato cruciale in Europa. Le parole della Merkel d'altronde rispecchiano la crescente frustrazione in Europa per la retorica sempre più euroscettica del premier britannico.