Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Iraq-ritrovata-fossa-comune-con-50-cadaveri-vittime-dell-Isis-nel-nord-5737fabc-6828-4ce4-a8d9-4b44444ee0a8.html | rainews/live/ | true
MONDO

Le vittime erano militari e delle forze di sicurezza irachene

Iraq, ritrovata fossa comune con 50 cadaveri vittime dell'Isis nel nord

Ad Hawija, 60 chilometri a sud-ovest di Kirkuk, che le truppe governative hanno strappato ai jihadisti dello Stato islamico il 5 ottobre scorso

Condividi
Le forze di sicurezza irachene hanno scoperto una fossa comune contenente i resti di 50 persone massacrate dall'Isis a Hawija, 60 chilometri a sud-ovest di Kirkuk, che le truppe governative hanno strappato ai jihadisti dello Stato islamico il 5 ottobre scorso.  Il ministero della Difesa iracheno riferisce che ''una fossa comune con i resti di 50 membri dell'esercito e della polizia è stata trovata nel villaggio di al-Bakara a Hawija. Sono stati giustiziati dallo Stato Islamico''.

Si tratta della sesta fossa comune scoperta in questa regione da quando è  stata rioccupata dall'esercito di Baghdad.

Le vittime erano militari e delle forze di sicurezza irachene, 'giustiziati' sommariamente nel villaggio di Bakara, secondo le forze armate.