Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Isis-Siria-Gay-d39ad908-0b89-4785-b63d-20f0cc6f3a3b.html | rainews/live/ | true
MONDO

Isis: foto choc, jihadisti abbracciano gay prima di lapidarli

Condividi
I jihadisti dell'Isis hanno diffuso delle foto in cui abbracciano due ragazzi omosessuali di 24 e 29 anni, prima della loro brutale lapidazione in pubblico. Le
immagini sconvolgenti - pubblicate dal quotidiano britannico The Independent - hanno fatto il giro del web e sono solo le ultime di una serie di azioni scioccanti da parte dei
terroristi.

Abu Mohammed Hussam, attivista del gruppo anti-Isis siriano Rbss 'Raqqa is Being Slaughtered Silently' (Raqqa viene macellata in silenzio) sostiene che "il falso abbraccio" usato dagli jihadisti è per dimostrare alla gente che l'Isis è esente da colpe e che "spiana la strada al perdono di Dio per i peccati commessi dagli omosessuali". La terrificante esecuzione è avvenuta nella campagna fuori Homs e, secondo l'attivista di Rbss i due ragazzi - che apparivano molto calmi - erano stati
drogati prima di essere lapidati.

Secondo il sito web di informazione The Daily Beast, gli jihadisti fingono di essere omosessuali per adescare e catturare i gay.