Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Isis-in-un-messaggio-nuove-minacce-a-Italia-presto-entreremo-a-Roma-6cbf74d3-7ced-4ba6-b1bd-1c501f54305f.html | rainews/live/ | true
MONDO

Sul web

Isis, in un messaggio nuove minacce all'Italia: presto entreremo a Roma

Rivolto "Ai soldati del califfato in Libia", il messaggio lancia anche accuse al governo di Tripoli e alle milizie che lo appoggiano

Condividi
(immagine archivio)
Dall'Isis arrivano nuove minacce all'Italia. "Presto dominerete tutta l'Africa ed entrerete a Roma, con il volere dell'onnipotente Allah": si chiuderebbe così un messaggio dello 'Stato Islamico' rivolto "ai soldati del califfato in Libia". 

Il messaggio dell'Isis sarebbe stato rilanciato su twitter da un sostenitore dei jihadisti. Il comunicato lancierebbe accuse al governo parallelo di Tripoli e alle milizie islamiste che lo appoggiano, definendoli "miscredenti" e "totalmente sottomessi al volere di Turchia, Qatar e America".

"Ed ecco il governo di Tripoli - esordisce il comunicato - che mobilita le sue forze tra Fratelli Musulmani e Fajr Libia (milizie islamiste) ed altri gruppi per combattere lo Stato Islamico a Sirte". Poi il governo "laico" di Tobruk viene definito "apostata".