Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Isis-raid-della-coalizione-internazionale-vicino-Palmira-distrutte-armi-antiaeree-7099da5b-429f-4ebc-919c-475af3eb4241.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo ha reso noto il Pentagono

Isis: raid della coalizione internazionale vicino Palmira, distrutte armi antiaeree

Lo 'Stato islamico' ha conquistato Palmira, la località patrimonio mondiale dell'umanità, mercoledì. Tv Siria: uccisi 400 civili dall'Isis a Palmira

Condividi
Palmira
Raid della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti hanno attaccato posizioni dell'Isis vicino alla città siriana di Palmira, distruggendo sei sistemi di artiglieria antiaerea. Lo ha reso noto il Pentagono. Si tratta dei primi attacchi della coalizione nella provincia centrale siriana di Homs.

Intanto secondo la tv statale siriana, citata dal sito dell'agenzia
Reuters, 400 civili, la maggior parte donne e bambini, sono stati uccisi dall'Isis a Palmira.

Lo 'Stato islamico' ha catturato Palmira, la località patrimonio mondiale dell'umanità, mercoledì. Archeologi ed esperti nella regione hanno commentato i raid di oggi affermando che è troppo tardi e troppo poco per impedire che i jihadisti si abbandonino a nuove devastazioni.

Tv Siria: uccisi 400 civili a Palmira
I jihadisti dell'Isis hanno ucciso almeno 400 civili a Palmira, in gran parte donne e bambini. E' quanto ha denunciato la tv di Stato siriana. 

Raid aerei siriani
Intanto, l'esercito siriano ha effettuato raid aerei, nei quali sono stati uccisi almeno 300 insorti e centinaia sono rimasti feriti. Obiettivo degli attacchi di Damasco, nella provincia di Idlib, era liberare decine di soldati dall'ospedale di Jisr al-Shughour, dove erano assediati dall'aprile scorso.

Il fronte iracheno
In Iraq, nel frattempo, mentre le forze governative e le milizie di volontari sciite e sunnite stanno preparando la controffensiva per cercare di riconquistare Ramadi, finita nelle mani dell'Isis nei giorni scorsi. Un nuovo attacco è stato compiuto dai jihadisti verso est, quindi in direzione di Baghdad, che dista cento chilometri. L'Isis ha sfondato le linee difensive irachene a Husaiba, circa dieci chilometri dalla città.