Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Israele-Sirene-di-allarme-sul-Golan-udite-esplosioni-67c08b7d-11c3-4fe0-ab9c-46f5d7401f9f.html | rainews/live/ | true
MONDO

L'esercito indaga

Israele. Sirene di allarme sul Golan, udite esplosioni

Negli ultimi giorni è aumentata la tensione al confine tra Israele, Siria e Libano. Ieri un razzo è esploso in una zona vicino alla frontiera con la Siria, nei pressi di Maydar Shams, e ha ucciso 4 soldati siriani

Condividi
Le alture del Golan
Le sirene di allarme hanno risuonato in tarda mattinata sulle Alture del Golan, dove sono state avvertite esplosioni nella parte israeliana. Gli scoppi sarebbero stati provocati da due colpi di mortaio, o da due missili, lanciati dalla parte siriana delle Alture del Golan e caduti in territorio israeliano all'altezza del kibbutz Ein Zivan e Quneitra. Lo dicono i media aggiungendo che al momento non si segnalano nè danni nè vittime.  Negli ultimi giorni la tensione al confine tra Israele, Siria e Libano è aumentata.

Ieri, infatti, - aveva riferito Osservatorio siriano per i diritti umani - almeno quattro soldati siriani sono rimasti uccisi in un attacco delle forze israeliane sul lato siriano delle Alture del Golan. Il presidente dell'osservatorio, Rami Abdrurrahman, ha spiegato che i militari siriani sono morti in seguito al lancio di un razzo proveniente dal lato israeliano del Golan. Il razzo è esploso in una zona vicino alla frontiera nei pressi di Maydar Shams, città in mano alle forze del presidente siriano Bashar Assad.