Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Italia-assegna-un-porto-sicuro-alla-nave-Ocean-Viking-Lampedusa-55de21db-1612-4c99-9279-cea8c44aee6e.html | rainews/live/ | true
ITALIA

I migranti saranno redistribuiti

L'Italia assegna un porto sicuro alla nave Ocean Viking: è Lampedusa

Finisce l'odissea per le 82 persone soccorse al largo della Libia. Ieri Francia e Germania si erano dette pronte ad accogliere ognuna il 25% dei migranti. Rientra la polemica con il sindaco di Lampedusa

Condividi
L'Italia ha assegnato Lampedusa come porto sicuro per la Ocean Viking, la nave di Sos Méditerranée e Medici senza frontiere con 82 migranti a bordo soccorsi al largo delle coste della Libia. Si sta valutando ora se farla entrare direttamente in porto o fare il trasporto dei migranti su motovedette della Guardia Costiera. 

Dopo 6 giorni di stallo, la nave si sta ora dirigendo verso l'isola a Sud della Sicilia. "Le autorità Italiane hanno appena offerto a #OceanViking un porto sicuro di sbarco. Dopo sei giorni dal primo soccorso, gli 82 naufraghi a bordo presto sbarcheranno a #Lampedusa. Siamo sollevati", commentano le ong su Twitter.



L'offerta di Germania e Francia
Ieri Francia e Germania si erano dette pronte ad accogliere ognuna il 25% dei migranti che sbarcano in Italia: un passo avanti verso la creazione di quel "meccanismo temporaneo" di ripartizione a cui sta lavorando la Commissione europea e sul quale conta il nuovo gverno Conte per gestire senza crisi gli arrivi delle navi umanitarie. Palazzo Chigi aveva dunque parlato di una "sollecita soluzione" per la Ocean Viking.  A Italia, Francia, Germania e Malta che sono intenti a fissare un primo e provvisorio regolamento per la suddivisione delle quote, dovrebbero seguire altri Paesi, afferma il ministro dell'Interno del governo di Angela Merkel, Seehofer: "La nostra aspettativa - ha spiegato - è che altri Stati si aggiungeranno". Stando ai dati del ministero federale dell'Interno, negli scorsi dodici mesi sono stati 561 i profughi salvati nel Mediterraneo che sono giunti in Germania passando dall'Italia, un quarto di quelli soccorsi.

La missione di Conte a Bruxelles
La decisione dello sbarco arriva dopo la visita del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles e l'annuncio della "grande disponibilità a trovare subito un accordo, ancorché temporaneo" per la gestione dei migranti soccorsi nel Mediterraneo. Il giorno dopo, la Commissione europea ha annunciato un "accordo per la ripartizione" delle persone a bordo della Ocean Viking tra alcuni Paesi dell'Ue che si sono offerti. 

Rientra la polemica con il sindaco di Lampedusa
"C'e' un cambiamento radicale tra il precedente governo e quello di oggi. Il precedente non ha risposto neanche alle lettere scritte, oltre alle chiamate telefoniche, mentre qui c'è già una presa di posizione del Ministro". Lo ha detto all'Italpress il sindaco di Lampedusa Salvatore Martello. Martello, sottolineando che i migranti saranno fatti sbarcare "con le vedette", ha spiegato: "Stamattina quando ho saputo che la nave doveva arrivare a Lampedusa ho detto: se è più vicina alla Sicilia perché portarla a Lampedusa così poi noi dobbiamo rimandare le persone sulla terraferma per andare nei centri? Ho detto che c'era un problema di geografia. Poi però ho ricevuto una telefonata dal Ministero in cui mi hanno detto che esiste un problema tecnico: gli hotspot in Sicilia sono pieni mentre quello di Lampedusa ha solo due persone ed entro 48 ore saranno trasferiti sulla terraferma. La stessa telefonata da parte del ministero - ha evidenziato - chiarisce le motivazioni per cui sono stati portati qui a Lampedusa".  "Non possiamo risolvere noi tutti i problemi, accoglienti sì ma cretini no", aveva detto in un primo momento il sindaco.

Salvini: "Eccoli, porti aperti senza limiti" 
"Eccoli, porti aperti senza limiti..." Così l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini commenta su Facebook la decisione dell'Italia di assegnare alla Ocean Viking come porto sicuro di sbarco Lampedusa. 

Franceschini: c'è porto sicuro, fine propaganda Salvini 
"Il Governo assegna un porto sicuro a Ocean Viking e i migranti saranno accolti in molti Paesi europei. Fine della propaganda di Salvini sulla pelle di disperati in mare. Tornano la politica e le buone relazioni internazionali per affrontare e risolvere il problema delle migrazioni". Cosi' su Twitter il ministro dei Beni culturali e del turismo e capo delegazione Pd, Dario Franceschini. 

12 tunisini arrivano in porto a Lampedusa
Dodici migranti, che dicono di essere tunisini, sono arrivati direttamente al porto di Lampedusa a bordo di un barchino, e sono stati bloccati subito dopo l'approdo.