Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/L-asta-dei-bot-semestrali-spinge-la-borsa-di-Milano-0f98cd93-fbd8-4ef6-bf95-64299db520b8.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

L’asta dei bot semestrali spinge la borsa di Milano. Lo spread resta a 139 punti base

Condividi
di Marzio Quaglino
L'esito dell'asta dei bot spinge la borsa di Milano, la migliore ora in Europa. 7 i miliardi di semestrali collocati dal Tesoro. Rendimento in leggera crescita rispetto al minimo storico del collocamento precedente, ma forte richiesta dei nostri titoli. Limitato l’effetto sullo spread che resta a 139 punti base per effetto di un rendimento del Btp decennale di riferimento al 2,36%. Ad avvantaggiarsi dell’asta soprattutto la borsa, che già mostrava una leggera crescita e che ora sale ora dello 0,84%. Anche le altre piazze europee recuperano qualche posizione dopo un avvio incerto in attesa di importanti dati economici che verranno resi noti nel pomeriggio da Wall Street: Londra (-0,01%), Francoforte (+0,17%),e Parigi (+0,73%). Tornando al listino di Piazza Affari bene soprattutto le banche con in evidenza Banco Popolare (+3,45%) e Banca Popolare di Milano (+1,96%). Sul mercato valutario continua a farsi sentire la forza del dollaro che ha toccato il nuovo massimo storico sul rublo per effetto delle tensioni tra Russia e Ucraina. Resta invece vicino ai minimi degli ultimi 2 anni l’euro scambiato con il biglietto verde a 1,2745.