Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Le-borse-europee-restano-deboli-sulle-trattative-per-il-debito-greco-b051b7d6-663b-4d86-905a-3f5239ac2bda.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Le borse europee restano deboli sulle trattative per il debito greco

In Europa solo Londra riesce a rimanere vicina alla parità, mentre Parigi e Francoforte calano di un punto percentuale. Poco meglio riesce a fare Milano con l’indice Ftse Mib a -0,76%.

Condividi
di Marzio Quagllino
Si appesantisce nel pomeriggio il calo delle borse europee. Resta sempre centrale il tema del debito greco con l susseguirsi di dichiarazioni sui tempi dell’accordo, mentre in Turchia dopo l'esito elettorale la lira turca si sta svalutando e la borsa di Istanbul perde 6 punti percentuali.

Oltreoceano in assenza di dati economici di rilievo le borse aprono in leggero calo con Dow Jones -0,18% e Nasdaq -0,13%.

In Europa solo Londra riesce a rimanere vicina alla parità, mentre Parigi e Francoforte calano di un punto percentuale. Poco meglio riesce a fare Milano con l’indice Ftse Mib a -0,76%.
Stabile lo spread con i bund tedeschi a 136 punti base con il rendimento deb Btp decennale di riferimento al 2,24%.
Sul mercato valutario l’euro cerca di risalire dagli ultimi ribassi sul dollaro con un cambio che si riporta a quota 1,12.
 
Ore 15.45