Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Libero-dopo-rapimento-bimba-pm-ci-ripensa-e507a22b-3a4b-44af-9d78-48d99594bf0c.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Libero dopo tentativo rapimento bimba, pm ci ripensa

Cc lo riprendono su ordine magistrato, interrogatorio in corso

Condividi
Lasciato a piede libero in attesa della convalida del fermo per il tentativo di rapire una bimba di 5 anni, Ram Lubhaya, indiano di 43 anni, si trova in questo momento nella caserma dei carabinieri per essere interrogato dal sostituto procuratore Giulia Bisello. Era stata proprio il pm a disporre la sua libertà, scatenando reazioni polemiche sul web; lo stesso pm stamani ha chiesto ai carabinieri di rintracciare l'uomo, trovato, dopo una giornata di ricerche, in un casolare a Vittoria, ospite di altri extracomunitari.

Con precedenti penali e senza permesso di soggiorno, l'indiano martedì scorso, in un momento di distrazione dei genitori che si trovavano sul lungomare della Lanterna di Scogitti (Ragusa) con la figlia e altri amici, prese in braccio la bimba di 5 anni e fuggì.

Fu inseguito dagli stessi genitori, che riuscirono a riprendere la bambina, mentre l'uomo scappò; fu rintracciato qualche ora dopo dai carabinieri grazie all'identikit fornito da alcuni testimoni, e fermato. Ma venne rilasciato su disposizione del pm.

Visto il clamore della decisione, il magistrato ora potrebbe disporre la custodia cautelare, in attesa dell'udienza di convalida da parte del gip di Ragusa.