Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Libia-Trovati-a-Beida-i-corpi-decapitati-di-sei-giornalisti-d66d5ada-b405-4fd6-b004-9183bf2c37fe.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo riferisce al Arabiya

Libia. Trovati a Beida i corpi decapitati di sei giornalisti

Le vittime sarebbero tutti reporter della televisione locale Barqa. Dietro le esecuzioni forse lo Stato Islamico

Condividi
Foto di repertorio
I corpi decapitati di sei giornalisti libici sono stati trovati nei pressi di Beida, nell'est della Libia, dove ha sede il governo guidato da Abdullah al Thani. Lo riferisce l'emittente satellitare al Arabiya, secondo cui le vittime sarebbero tutti reporter della televisione locale "Barqa". I reporter erano stati rapiti oltre un anno fa nella stessa area. 

Forse l'Isis dietro le esecuzioni
Sebbene le esecuzioni non siano ancora state rivendicate, è possibile che dietro la decapitazione dei sei giornalisti ci sia lo Stato islamico, che solo la scorsa settimana ha diffuso un nuovo video-messaggio per comunicare l'arrivo nell'est della Libia di nuovi combattenti provenienti da Iraq e Siria.