Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Manovra-Fico-Contrario-a-tutti-i-condoni-comunque-li-si-chiami-13944769-79cd-4ea6-8bf0-59bb6e9f6235.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Manovra, Fico: "Contrario a tutti i condoni, comunque li si chiami"

Condividi

"Sono contrario a qualsiasi condono, comunque lo si chiami". Così il presidente della Camera Roberto Fico in un dibattito alla festa di Mdp-Leu, rispondendo a una domanda sulla cosiddetta pace fiscale. "In un paese - ha aggiunto - in cui dai l'idea che puoi evadere o costruire abusivamente perché dopo 10 anni puoi sanare, è chiaro che ogni condono va in questa direzione".

Migranti: "L'Italia salvi tutte le vite in mare"
"L'Italia deve salvare tutte le vite umane in mare. Se ci riesce da sola bene, altrimenti chiede aiuto all'Europa" ha poi detto Fico, sottolineando che i salvataggi nel Mediterraneo non possono essere effettuati dalla Libia "perché non è in grado".

Rai: "Legge sul conflitto di interessi e tetti pubblicità"
"Ora occorre varare la legge sul conflitto di interessi e quella sui tetti pubblicitari in Tv" ha aggiunto il presidente della Camera. Nel dibattito, il capogruppo di LeU alla Camera, Federico Fornaro, ha criticato il "silenzio colpevole di M5S sull'accordo di Arcore sulla presidenza Rai". Fico ha osservato che il problema ha radici più lontane, a cominciare dalla legge sul conflitto di interessi che "in 20 anni non si è riusciti ad approvare" e "da una legge sulla governance Rai scellerata, perché mette nelle mani del governo la scelta dell'AD e del presidente".

"Salvini e Berlusconi - ha proseguito- si sono presentati alle elezioni insieme e sono una coalizione" quindi, dato che occorre una maggioranza qualificata in Vigilanza "è normale che Salvini dialoghi più facilmente con Berlusconi che con altri". "Il punto allora - ha insistito Fico - è fare ora una legge sul conflitto di interessi e sui tetti pubblicitari. Sarebbe inaccettabile se non si facessero".