Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Manovra-Salvini-su-Juncker-dice-Parlo-con-persone-sobrie-24f553e1-af2d-4da9-a1e3-7655c0cfc5b4.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Manovra, Salvini: "Juncker? Parlo con le persone sobrie"

Condividi
"Parlo con le persone sobrie, che non fanno paragoni che non stanno né in cielo né in terra". Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha risposto alla cronista di 'Tagada'' di La7 che gli chiedeva di commentare le dichiarazioni di "chi nella Commissione europea ha paragonato l'Italia alla Grecia", come fatto dal presidente della commissione, Jean Claude Juncker. 

"Juncker fa salire lo spread, pronto a chiedere i danni"
"Le parole e le minacce di Juncker e di altri burocrati europei continuano a far salire lo spread, con l'obiettivo di attaccare il governo e l'economia italiane? Siamo pronti a chiedere i danni a chi vuole il male dell'Italia"  scrive intanto su Twitter.

"Usano spread per avere le nostre aziende sottocosto"
"In una grande famiglia- continua a 'Tagada'-  non ci sono figli di serie A e figli di serie B, se qualcuno a Bruxelles stra-parla perché rimpiange un'Italia precaria e impaurita per poter comprare sotto costo le aziende che sono rimaste in questo Paese, usando lo spread e i mercati per intimorire, ha trovato il governo sbagliato e il ministro sbagliato".