Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Manovra-bonus-400-euro-per-latte-artificiale-192f69b4-61a7-4b43-ac76-63c4f9478627.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Manovra, bonus 400 euro per latte artificiale

Condividi
La manovra continua a cambiare, restano ancora sul tavolo diversi nodi da sciogliere e avanza così l'ipotesi di uno slittamento dell'approdo del testo in Aula all'inizio della prossima settimana. La maggioranza continua a dirsi certa di riuscire a dare il mandato al relatore quindi, con molta probabilità, stanotte si andrà avanti a oltranza per riuscire a chiudere.

Cosa potrebbe cambiare
In arrivo una nuova versione della plastic tax che scenderebbe da 0,50 euro al chilo a 0,45 euro ma interesserebbe anche il tetrapak, escluso invece nell'ultima proposta. Intanto è allo studio l'introduzione di un fondo da 15 milioni nel 2020 e 25 milioni dal 2021 per il sostegno ai lavoratori dell'ex Ilva. Intanto, come ha anticipato il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, si stanno studiando diverse ipotesi tra cui "un esonero contributivo triennale al 100% per i datori di lavoro che volessero assumere i lavoratori in amministrazione straordinaria e quindi in cassa integrazione".

Continui slittamenti e tempi stretti
Durante la giornata i lavori della Commissione sono continuati a singhiozzo per le diverse interruzioni. A rallentare i tempi è stato soprattutto il voto della risoluzione di maggioranza sul Mes ma anche i pareri del governo che ancora mancano, nonché le tensioni all'interno della maggioranza. Il Pd chiede ai partiti di allentare la presa sui sub emendamenti, per procedere al voto sulle modifiche dei relatori e del governo e consentire l'approdo della manovra nell'Aula del Senato nei tempi fissati.

Bonus 400 euro per latte artificiale
I lavori si erano conclusi ieri intorno alla mezzanotte con l'approvazione dello stanziamento di un milione nel 2020 per il fondo per il Fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell'usura e dei reati intenzionali violenti e un milione di euro per sperimentare il voto elettronico per le elezioni politiche, europee e i referendum per gli italiani fuori sede. Nella notte è arrivato il via libera anche allo stop dello sconto in fattura per l'ecobonus e sismabonus e alcune disposizioni sulla Fondazione Human Technopole. Approvato il bonus per l'acquisto di latte artificiale per le neo mamme che non possono allattare. Il beneficio può arrivare fino a un importo massimo annuo di 400 euro e fino al sesto mese di vita del neonato.

Viene istituito un apposito fondo al ministero della Salute dotato di 2 mln di euro per il 2020 e di 5 mln a decorrere dal 2021. Ok anche allo stop del raddoppio, da 300 a 600 euro, del costo della domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana da parte dei discendenti di italiani residenti all'estero. Via libera anche allo stanziamento di 50 milioni all'anno per 3 anni per le tratte ciclabili urbane e la conferma nel 2020 dell'indennità di 30 euro al giorno ai pescatori durante il fermo pesca. Semaforo verde alla possibilità per gli enti regionali che si occupano di edilizia residenziale pubblica di usufruire dello scambio sul posto dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili (come i pannelli fotovoltaici) dagli stessi condomini o abitazioni popolari.

Ok ad altri 12,5 milioni di euro alle scuole dell'infanzia paritarie che accolgono alunni con disabilità e la stretta sulle sanzioni per funzionari e dirigenti della Pa che non rispettano gli obblighi in fatto di trasparenza. E' prevista una decurtazione che va dal 30 al 60% dell'indennità di risultato di fine anno che può arrivare anche a 43 mila euro. Stop al Reddito di Cittadinanza se chi lo percepisce viene assunto a tempo determinato, ma solo per la durata del contratto di lavoro. Il beneficio quindi non decade più come attualmente previsto ma lo 'congela' fino a quando chi lo percepisce torna in possesso dei requisiti indicati dalla legge.