Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Matteo-Salvini-Silvio-Berlusconi-Lega-Forza-Italia-Carroccio-fascismo-81504bbc-f492-47b7-90ea-4c5c8f143aa9.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Centrodestra

Salvini risponde a Berlusconi: "Parlare di fascismo non ha più senso"

Il leader della Lega ha anche replicato: "Noi vogliamo includere il più possibile, noi includiamo tutti però poi elettori decidono"

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea
Il segretario federale della Lega Matteo Salvini, da Milano dove ha partecipato ad un evento della Settimana del sordo a Piazza Duomo, risponde a Silvio Berlusconi, che ad un convegno con i seniores del partito sulle pensioni aveva detto che senza Forza Italia il Centrodestra non vince e non è capace di governare.

"Qualcuno avvisi Berlusconi che parlare di fascismo nel 2019 non ha più senso, lo lasci fare a quelli del Pd, a Saviano e Gad Lerner. Ormai si confrontano partiti a favore degli italiani e partiti contro gli italiani, telecomandati dall'estero. Chi si allea con la Lega deve avere ben chiaro questo: prima gli Italiani".

Il leader della Lega ha poi proseguito: "Non ci sono più fascisti e comunisti. Poi sono gli elettori che decidono, noi non vogliamo escludere nessuno, noi includiamo tutti, però poi gli elettori decidono. Non vogliamo passare per gli ultimi arrivati: abbiamo pur sempre il 30% dei voti".