Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Meeting-Rula-Ghani-Trattare-gli-immigrati-con-umanita-7ca90bb7-2c62-408d-bda4-ad70c79e5255.html | rainews/live/ | true
MONDO

Meeting, Rula Ghani: "Trattare gli immigrati con umanità"

La first lady afghana interviene a Rimini e sottolinea come esista "un solo terrorismo e non un terrorismo religioso". Il segretario generale della Cei Nunzio Galantino non torna sulle polemiche dei giorni scorsi con il mondo politico

Condividi

"Non voglio sembrare presuntuosa da proporre soluzioni ma voi popolo europeo dovreste dibattere gli aspetti più umani del problema" della immigrazione "individuando i modi per trattare in modo umano queste persone, in modo che non si sentano così disperate da perdere la speranza. Parliamo di esseri umani. Sono persone che hanno vissuto situazioni difficilissime e hanno anima e speranza". Così Rula Ghani, first lady della Repubblica islamica dell'Afghanistan, al Meeting di Rimini. La moglie del presidente Ashraf Ghani è intervenuta anche sul tema del terrorismo: "non esiste un terrorismo di matrice religiosa, ma occorre chiedersi come e perché molti giovani decidono di arruolarsi all'Isis". Presente all'incontro, anche la moglie del presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi.

Galantino: "Chiesa e società siano libere"
Il segretario generale della Cei Nunzio Galantino ha tenuto un discorso sul tema della mancanza e della ricerca di significato nella vita per l'Uomo. Nessuna parola sulle polemiche dei giorni scorsi con il mondo politico, che lo stesso Galantino aveva definito "un harem di furbi e cooptati". Galantino ha sottolineato - citando Sant'Agostino - che la risposta alle grandi dell'uomo risiede nella fede in Dio.

Il ministro Martina: "Siamo al lavoro per il taglio dell'Irap agricolo"
Il ministro per le politiche agricole Maurizio Martina, partecipando al Meeting, ha annunciato che "il governo è al lavoro sulla riduzione delle imposizioni fiscali sulle aziende agricole e il provvedimento potrebbe essere varato già a settembre". Annunciata anche una stretta sul caporalato.