Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Migranti-mercantile-italiano-salva-110-persone-64100d3a-b4d1-4d3d-9d60-ab7ccd8e2d62.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il sindaco:” Subito i controlli sulla nave”

Migranti. A Pozzallo il mercantile italiano che ha salvato 108 persone

La barca alla deriva nel Mediterraneo era stata segnalata dall’aereo dell’Ong Sea Watch. A bordo donne e bambini. Un altro barcone fermato dalla guardia costiera libica.  Alarm Phone: "Altra nave in pericolo con 56 persone" 
 

Condividi
Attraccherà a Pozzallo il mercantile italiano “Cosmo” che ha salvato 108 migranti alla deriva nel Mediterraneo. A dare l’allarme ieri il Moonbird, l'aereo della Ong Sea Watch. Subito dopo la Mediterranea Saving Human aveva lanciato un appello per avere subito un porto sicuro, dove sbarcare. A bordo 12 donne, di cui la metà in stato interessante, e due minori: un bimbo di pochi mesi e una bimba di 5 anni.
 
Il sindaco di Pozzallo
"Pozzallo con la sua tradizionale cultura dell'accoglienza non si tira indietro ed è pronta a ricevere questo ennesimo sbarco di migranti, ma chiedo che i controlli sanitari siano effettuati subito e sulla nave". A parlare il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna. "Non ci sono i tempi logistici - aggiunge - per effettuare i tamponi su tutti i migranti, ebbene si facciano subito i test sierologici del sangue e poi i tamponi per quelli positivi al Covid. Disponibili all'accoglienza- prosegue Ammatuna- ma chiediamo la massima attenzione sulle condizioni sanitarie dei migranti. Tra l'altro questo era un impegno assunto nei giorni scorsi dal Ministro dell'Interno e che un'ordinanza del presidente della Regione siciliana. Ho notizie che i tamponi verranno fatti ai migranti fra due giorni. Felice di essere smentito perché così si tiene fede agli impegni assunti nei giorni scorsi".
 
La cronaca 
Il barcone con i 108 migranti a bordo, era stato avvistato dal Moonbird, l'aereo della Ong Sea Watch. Un'altra imbarcazione si trovava in difficoltà nella zona Sar maltese. La Mediterranea Saving Humans, in tweet racconta, l'intervento della guardia costiera libica che aveva raggiunto il barcone con circa 70 persone  e lo aveva riportato indietro.



I migranti sul mercantile italiano
Una volta a bordo del mercantile italiano Cosmo, la Ong Mediterranea Saving Human, ha chiesto subito un porto sicuro. "Un mercantile- si legge nel tweet- non può garantire gli spazi e l'assistenza medica di cui necessitano". Per questo le autorità europee ci "indichino un porto sicuro di sbarco" nel più breve tempo possibile
 


Altra barca in difficoltà 
Altra barca in difficoltà con 56 migranti a bordo, in fuga dalla Libia. Ieri aveva  lanciato una richiesta di aiuto al centralino Alarm Phone. Si trovava nella zona Sar maltese. La Ong attraverso un tweet  ha chiesto l'intervento dei paesi europei per il soccorso.