Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Mose-si-scioglie-consiglio-comunale-di-Venezia-e0b4902e-03c0-416c-9648-17e7d7dc702b.html | rainews/live/ | true
ITALIA

L'inchiesta sulle tangenti

Mose, si scioglie il consiglio comunale di Venezia, 24 consiglieri si dimettono

Ora si attende la nomina del commissario che potrebbe assumere l'incarico già mercoledì prossimo

Condividi
Venezia, Ca' Farsetti (foto Didier Descouens)
Il consiglio comunale di Venezia è giunto al capolinea. Alla fine di una seduta-fiume, iniziata poco dopo le 13, 24 consiglieri di maggioranza, a seguito della vicenda Mose, hanno rassegnato contemporaneamente le dimissioni, facendo decadere l'intera assemblea municipale.

Ora si attende la nomina del commissario che potrebbe assumere l'incarico già mercoledì prossimo. Prima dello scioglimento, il consiglio aveva approvato, oltre al rendiconto di bilancio del 2013, una mozione del centrosinistra indirizzata a governo e parlamento per il superamento della "concessione unica", lo scioglimento del Consorzio Venezia Nuova e l'affidamento della supervisione sui cantieri aperti ad un'Authority indipendente. 

Il sindaco Orsoni si era già dimesso nei giorni scorsi, dopo le forti contestazioni arrivate da parte dell'assemblea comunale e le sollecitazioni dei vertici del suo partito. Tra queste quella del presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani che aveva precisato che non c'erano più le condizioni perchè il sindaco continuasse il suo mandato.