Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Ndrangheta-e-droga-arrestato-esponente-della-famiglia-Assisi-c5e7f96a-f7bb-4413-98b2-ec669dd9f448.html | rainews/live/ | true
ITALIA

'Ndrangheta e droga, arrestato esponente della famiglia Assisi

Su Pasquale Michael Assisi pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 4 giugno 2015 da un gip di Torino e una condanna a 13 anni e 10 mesi di reclusione, datata il 23 settembre 2016, per traffico di droga

Condividi
I carabinieri del Nucleo investigativo di Torino hanno arrestato nel capoluogo piemontese Pasquale Michael Assisi, 30 anni, esponente di una famiglia di presunti narcotrafficanti internazionali in contatto con la 'ndrangheta. Pasquale è figlio del boss Nicola Assisi, 59 anni, latitante, inseguito da una condanna a 13 anni per traffico di droga, ed è fratello di Patrick, 34 anni, pure lui latitante (si sospetta in Sudamerica).

Pasquale Michael, che risulta residente a San Giusto Canavese, era nascosto in un appartamento di via Monte Ortigara, dove gli investigatori lo hanno scovato dopo mesi di controlli e appostamenti.

Su di lui pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 4 giugno 2015 da un gip di Torino e una condanna a 13 anni e 10 mesi di reclusione, datata il 23 settembre 2016, per traffico di droga. Assisi è anche stato denunciato perchè trovato in possesso di una patente di guida falsa.