Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Nucleare-Iran-gli-Usa-pronti-ad-andarcene-senza-accordo-31ae625a-f0bc-481b-813a-824cc96779a2.html | rainews/live/ | true
MONDO

Losanna

Nucleare, gli Usa: "L'Iran non offre impegni, pronti ad andarcene senza accordo"

Non c'è ancora quell'impegno concreto da parte di Teheran che aveva fatto dire ai russi che era stata raggiunta "l'intesa completa"
 

Condividi
I colloqui sul programma nucleare iraniano tra il '5+1' e Teheran, a Losanna, potrebbero essere prolungati di ulteriori 24 ore. "La lista di questioni da chiudere è lunga e molto complessa: ed è un pacchetto complessivo, che si regge nel suo insieme", ha riferito una fonte diplomatica europea. 

L'agenzia di stampa russa 'Itar-Tass', che cita anch'essa una fonte diplomatica europea riservata, si è spinta a parlare di 'supplementari' 24 ore. "Non escludiamo un tale scenario", ha dichiarato la fonte, parlando anche lui di un processo molto complesso. Secondo l'anonimo diplomatico, le parti stanno affrontando "ulteriori difficoltà" e "stiamo cercando di risolverle, ma non è qualcosa di veloce". 

Fabius torna a Losanna
Il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius, ritorna a Losanna, al tavolo del negoziato sul nucleare, per quelle che potrebbero essere le fasi finali. Lo ha reso noto il Quai d'Orsay. Fabius aveva lasciato martedì il tavolo della trattativa ed era ritornato a Parigi, lasciando però aperta l'eventualità del suo ritorno in caso di necessità. 

Casa Bianca: accordo o nuove sanzioni a Teheran 
"In caso di mancato accordo, l'Iran potrebbe ritrovarsi a subire ulteriori sanzioni più pesanti", afferma il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, sottolineando come "il presidente Obama potrebbe considerare diverse opzioni". 

Casa bianca: pronti ad andarcene senza accordo 
Earnest ha comunque parlato di progressi raggiunti e ha assicurato che "finché i negoziati con l'Iran produrranno risultati gli Stati Uniti non porranno fine alle trattative in maniera brusca e arbitraria". Ma manca ancora quell'impegno concreto da parte di Teheran nei confronti del gruppo dei 5+1 che potrebbe far dire chiuso l'accordo. "Non siamo per scadenze arbitrarie, ma non vogliamo nemmeno trattative senza fine", ha precisato Earnest.