Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Obama-Continueremo-i-nostri-sforzi-nella-lotta-contro-Isis-in-Iraq-e-in-Siria-isis-ha-meno-denaro-a-disposizione-e-paga-meno-i-suoi-combattenti-ha-avvisato-la-Russia-Il-mondo-guarda-al-cessate-il-fuoco-in-Siria-39321485-1745-443d-82b6-e9721c8ba8fa.html | rainews/live/ | true
MONDO

Riunito oggi il Consiglio per la sicurezza nazionale al dipartimento di Stato

Obama lancia un messaggio alla Russia e ad Assad: "Il mondo guarda al cessate il fuoco in Siria"

 "Continueremo i nostri sforzi nella lotta contro l'Isis in Iraq e in Siria" perché "dobbiamo porre fine al regime siriano. I siriani non saranno liberi finché Assad sarà al potere" 

Condividi
 Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha lanciato un messaggio chiaro alla Russia e ad Assad: "Il mondo guarda al cessate il fuoco in Siria". Queste le parole pronunciate da Obama parlando con i giornalisti dopo un incontro del suo consiglio per la sicurezza nazionale riunito al dipartimento di Stato.

 
Il cessate il fuoco in Siria è previsto per la mezzanotte tra venerdì e sabato 

Obama ha aggiunto: "Continueremo i nostri sforzi nella lotta contro l'Isis in Iraq e in Siria" evidenziando che ora "l'Isis ha meno denaro a disposizione e paga meno i suoi combattenti. Questo crea risentimento", quindi, ha spiegato "dobbiamo porre fine al regime siriano. I siriani non saranno liberi finché Assad sarà al potere" 

Poi ha ribadito: "I terroristi dell'Isis non hanno nulla a che vedere con i musulmani".