Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Obama-La-Corea-del-Nord-uno-stato-reietto-debole-4a6bc16c-d373-4460-bd1d-2186bb3d755d.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo ha detto parlando alle truppe statunitensi a Seul

Obama: "La Corea del Nord è uno stato reietto debole"

Secondo il presidene americano la continua ricerca di armi nucleari da parte della Corea del Nord si traduce solo in un maggiore isolamento, non è un segno di forza. "L'impegno degli Stati Uniti per la sicurezza della Corea del Sud cresce di fronte all'aggressione e non ha mai esitato in più di 60 anni" ha detto Obama

Condividi
Obama (Ansa)
In un discorso alle truppe statunitensi a Seul il presidente americano Barack Obama ha definito la Corea del Nord uno "Stato reietto" debole.

La Corea del Nord è uno "Stato reietto" la cui frontiera fortemente militarizzata con la Corea del Sud "segna il confine della libertà".

Ciò che definisce la differenza tra i due paesi è una frattura tra una "democrazia che crede e uno stato reietto che lascerebbe alla fame il suo popolo piuttosto che alimentarne le speranze e i sogni" ha aggiunto.

Secondo Obama, la continua ricerca di armi nucleari da parte della Corea del Nord si traduce solo in un maggiore isolamento, non è un segno di forza. "L'impegno degli Stati Uniti alla sicurezza della Corea del Sud cresce di fronte all'aggressione e non ha mai esitato in più di 60 anni" ha detto Obama.