Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Olanda-premier-Rutte-ribadisce-nessuna-coalizione-con-Wilders-482e7596-8372-4d71-b3cf-21d9a255c54d.html | rainews/live/ | true
MONDO

La sfida delle urne

Olanda, premier Rutte ribadisce: nessuna coalizione con Wilders

Elezioni politiche il 15 marzo

Condividi
Il premier olandese, Rutte
Il premier olandese Mark Rutte ha escluso ancora una volta l'eventualità di una qualche collaborazione con Geert Wilders, il leader dell'estrema destra olandese. Quando manca un mese alle politiche, Rutte ha scandito sul suo account Twitter, silenzioso da 6 anni: "Zero per cento Geert. ZERO per cento. Questo non accadrà". Nei giorni scorsi Wilders aveva dichiarato che il risultato del suo partito, che secondo i sondaggi sarà quello di maggioranza relativa, non potrà essere ignorato.

In vista del voto del 15 marzo, Rutte aveva promesso a metà gennaio che non avrebbe formato una coalizione con il Partito per la Libertà (Pvv) di Geert Wilders, in testa ai sondaggi.

Nel corso di una trasmissione televisiva, Wilders lo ha sfidato dicendo di non credere alle sue parole: "Non potete ignorare il voto di 2,5 milioni di elettori... dopo delle elezioni democratiche".

Secondo i sondaggi dell'istituto Maurice de Hond, il Pvv otterrà 30 seggi sui 150 della Camera bassa del Parlamento olandese, il partito di Rutte, il Vvd, 24 seggi. L'attuale governo, in carica dal novembre 2012, è una coalizione lib-lab che vede accanto al partito di Rutte i laburisti del PvdA.