Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Olanda-rivolta-anti-lockdown-a-Rotterdam-51-gli-arresti-dopo-gli-scontri-cae15cf3-4cf4-4167-8a0d-901440df8f1b.html | rainews/live/ | true
MONDO

Due feriti ricoverati in ospedale

Rivolta anti-lockdown a Rotterdam: 51 gli arresti dopo gli scontri. Nuove violenze all'Aja

Nel Paese è stato reintrodotto le restrizioni dopo un rimbalzo dei casi di Covid-19 a livelli storici, con oltre 21.000 nuove infezioni segnalate nella giornata di venerdì

Condividi
Centinaia di persone hanno lanciato pietre e oggetti stasera contro la polizia e hanno incendiato alcune biciclette all'Aja durante una protesta contro le restrizioni anti-Covid. E' quanto ha potuto accertare un corrispondente della France Presse. Almeno una persona è stata arrestata finora per violenze che seguono quelle di ieri sera a Rotterdam.

Le violenze di Rotterdam
Sono 51 gli arresti condotti dalle forze dell'ordine olandesi per la guerriglia esplosa ieri sera durante un corteo di protesta contro la stretta anti-Covid a Rotterdam. Il dato è stato diffuso dalla polizia, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Belga.

La polizia indaga se le due persone ferite in ospedale siano state raggiunte da colpi esplosi da pistole delle forze dell'ordine.

Un ufficiale è stato ricoverato dopo essere stato colpito a una gamba, e numerosi agenti di polizia hanno riportato ferite lievi e danni all'udito per l'attacco sferrato dai manifestanti con pietre e fuochi d'artificio. 

La polizia di Rotterdam smentisce le voci secondo cui una persona sarebbe stata uccisa nella guerriglia esplosa ieri sera in città alla manifestazione contro la stretta anti-Covid. "Circolano ancora storie secondo cui una persona sarebbe stata uccisa nei disordini del Coolsingel a Rotterdam. Non è così", si legge sul profilo Twitter della polizia di Rotterdam.

La polizia di Rotterdam ha lanciato un appello alla popolazione a condividere le immagini degli scontri della notte sulla Coolsingel per arrivare ad identificare quanti più responsabili dei disordini possibile."Fino ad ora sono stati eseguiti 51 arresti. Questo significa che non tutti sono stati identificati. Abbiamo già ricevuto molte immagini, per le quali ringraziamo. Se ne avete altre e volete condividerle" potete farlo attraverso il sito web , si legge sul profilo Twitter. 

"Sono stati appiccati incendi in vari luoghi ed utilizzati fuochi d'artificio e la polizia ha sparato diversi colpi di avvertimento (in aria)", ha spiegato la polizia. Sono stati utilizzati anche cannoni ad acqua per disperdere i manifestanti, che hanno gridato "libertà" lanciando oggetti e pietre contro gli agenti. 

È stato bruciato almeno un veicolo della polizia e diverse auto civili parcheggiate nel centro della città. Inoltre, sono state lanciate pietre contro i vigili del fuoco che stavano cercando di spegnere gli incendi ed è stato attaccato un giornalista, la cui telecamera è stata distrutta.

Una situazione, che ha portato il comune a decretare almeno fino all'alba un "ordinanza di emergenza" che vieta la presenza di persone in varie stazioni e strade del centro cittadino.

I Paesi Bassi hanno reintrodotto le restrizioni dopo un rimbalzo dei casi di Covid-19 a livelli storici, con oltre 21.000 nuove infezioni segnalate nella giornata di venerdì.