Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Open-Arms-migranti-si-gettano-in-mare-per-protesta-al-largo-di-Palermo-f5563be2-0209-4b9b-9f90-f89b2b923ce3.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Sicilia

Open Arms, migranti si gettano in mare per protesta al largo di Palermo

Nella nave giunta ieri sera davanti al porto del capoluogo siciliano ci sono 278 migranti soccorsi nei giorni scorsi nel Canale di Sicilia 

Condividi
Momenti di preoccupazione nel mare antistante Palermo, dove 76 migranti che si trovavano a bordo della nave Open Arms, insieme ad altri 272 compagni di viaggio, si sono gettati in mare per raggiungere a nuoto la riva.

Le motovedette della Capitaneria di Porto e un elicottero della Guardia di Finanza li hanno recuperati e riportati sulla nave ong spagnola.

L'imbarcazione attende disposizioni dalla prefettura e dalla Capitaneria di porto per l'attracco al porto di Palermo o per trasbordare i migranti.

La Open Arms ha fatto rotta verso il capoluogo siciliano dopo la risposta negativa di Malta di concedere un riparo dal temporale.

A bordo della Ong spagnola, al momento vi sono 275 persone tra cui molti minori, che adesso sono in attesa di un eventuale trasbordo su una "nave quarantena". L'imbarcazione si trova al largo del capoluogo siciliano da ieri sera, con le operazioni che risultano ben visibili anche dal lungomare.