Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Palu-Ema-autorizza-vaccino-pediatrico-Aifa-si-adegua-92432eaa-a4f7-4817-8642-fd822cc0b715.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

L'intervista

Giorgio Palù: "Se l'Ema autorizza il vaccino pediatrico, l'Aifa si adegua"

Il presidente dell'Aifa a 'Porta a Porta': "Sulle pillole anti-Covid di Pfizer e Merck, che trattano l'infezione già in atto con sintomi, l'Aifa sta valutando così come Ema: questi farmaci potrebbero arrivare a breve"

Condividi
La pillola anticovid potrebbe arrivare a breve, e il vaccino per i bambini sarà autorizzato da Aifa, una volta avuto il via libera di Ema. Così il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco ospite di Bruno Vespa a "Porta a Porta". Sui vaccini anticovid pediatrici: "Sappiamo che prima i bambini si infettavano meno ora non è più così: con la variante Delta il virus è più infettivo, rapido, e sappiamo che nei bambini ci sono manifestazioni come sintomi plurinfiammatori". "E' sempre una valutazione rischio-beneficio. E' una scelta che va fatta con molta oculatezza".

"Pillole anticovid potrebbero arrivare a breve"
"Se Ema autorizzasse la vaccinazione pediatrica, l'Aifa si adeguerà immediatamente". Palù interviene anche sul tema delle pillole di Pfizer e Merck che trattano l'infezione già conclamata con sintomi: "L'Aifa sta le sta valutando - così come Ema che ha il dossier- e questi farmaci potrebbero arrivare a breve: li prescriverà il medico di famiglia e si faranno a casa", ha detto Palù.

"Abbiamo chiesto di valutare il dossier. Ce l'avrà L'Ema, faremo una valutazione del dossier ci vorranno un po' di giorni, un paio di settimane".

"Possibile picco di contagi a Natale"
Il presidente dell'Aifa non esclude la possibilità che ci possa essere un picco di contagi da coronavirus a Natale: "Non sono un veggente, ma se consideriamo gli altri virus respiratori, Natale o gennaio potrebbe essere: la decisione presa per estendere il vaccino da 40 anni in su è necessario". "Il SarsCoV2 è un virus respiratorio che si diffonde per via aerea ed è più facile che i contagi aumentino nel periodo compreso fra Natale e gennaio, soprattutto perché le attività si svolgono al chiuso".

Bene l'estensione terza dose agli over 40
Si tratta di "un provvedimento necessario", aggiunge Palù: "Bene la decisione del ministro della Salute, Roberto Speranza di estendere la terza dose del vaccino dai 40 anni in su".