Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Pechino-una-donna-si-da-fuoco-a-Tienanmen-03b45cc0-1f41-4e04-8ad5-e7ca340d4a6c.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo riferisce Radio Free Asia

Cina, una donna si dà fuoco a piazza Tienanmen

Il gesto forse per protestare contro il governo cinese. La donna è stata portata via dalla polizia, e non si hanno al momento informazioni sulle sue condizioni

Condividi
Una donna si è data fuoco ieri a Pechino a piazza Tiananmen, in coincidenza con l'apertura della sessione dell'Assemblea nazionale del popolo, il parlamento cinese. Lo riferisce Radio Free Asia. Forse un gesto di protesta contro il governo cinese.
 
A bloccarla le guardie che presidiano la piazza, che hanno spento le fiamme in pochi minuti e portato via la donna. Al momento  non si hanno informazioni sulle sue condizioni. La polizia ha infatti cercato subito di ripulire la piazza da ogni traccia dell'episodio, impedendo anche ai presenti di fare fotografie, sequestrando cellulari per impedire di far scattare foto o girare video. Persone che si trovavano nella piazza al momento dell'accaduto hanno riferito di averla solo intravista e sembra che avesse riportato alcune bruciature al volto. Altri hanno affermato di aver solo visto del fumo. 

Lo scorso mese di dicembre 13 persone tentarono un suicidio di massa a Pechino per protestare contro il mancato risarcimento per lo sgombero forzato delle loro case. In quel caso ricorreva la Giornata mondiale per i diritti umani.