Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Pompei-sequestro-beni-per-6-milioni-a-Marcello-Fiori-Commissario-scavi-b78f75bc-83df-440a-a3a7-5fd0284930e0.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Operazione delle Fiamme Gialle dopo l'inchiesta della Corte dei Conti

Pompei: sequestrati beni per 6 milioni a Marcello Fiori, ex Commissario degli scavi

L'inchiesta riguarda i lavori realizzati nel 2010 per la fornitura di attrezzature per spettacolo e allestimento scenico del Teatro Grande di Pompei. Sono coinvolti anche 9 dirigenti del Ministero dei Beni e delle attività culturali e della Regione Campania

Condividi
Sequestro conservativo di beni per circa 5 milioni e 770 mila euro è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Napoli nei confronti dell' ex Commissario straordinario per gli Scavi di Pompei Marcello Fiori. E' stato eseguito a conclusione dell' inchiesta che coinvolge, oltre a Fiori, 9 dirigenti del Mibact e della Regione Campania. 

L'inchiesta
E' quanto disposto dalla Procura regionale della Corte dei Conti per la Campania nell'ambito dell'inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore generale della Corte dei Conti Donato Luciano e condotta dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata, sui lavori realizzati nel 2010 per la fornitura di attrezzature per spettacolo e allestimento scenico del Teatro Grande di Pompei, considerati "esorbitanti rispetto all'obiettivo di messa in sicurezza, conservazione e restauro del patrimonio del sito archeologico".