Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Prandelli-pensa-alla-Turchia-Verso-il-si-offerta-del-Galatasaray-419922f6-59c0-4480-a762-bfac3e0eb011.html | rainews/live/ | true
SPORT

Dopo il fallimento al mondiale

Prandelli pensa alla Turchia. Verso il sì all'offerta del Galatasaray

L'ex ct della Nazionale è stato contattato appena dopo l'eliminazione da Brasile 2014. Per lui ci sarebbe pronto un ingaggio di 3 anni a 5 milioni

Condividi
Chiusa la la deludente parentesi Mondiale, con l'italia che non è riuscita nemmeno a qualificarsi nel suo girone, Prandelli guarda al futuro. Se, tornato dimissionario dal Brasile, l'ex ct della Nazionale aveva sgombrato il campo da un suo possibile ingaggio sulla panchina del Galatasary, adesso l'ipotesi si fa sempre più plausibile.

Il principale quotidiano turco sostiene che sia ormai ufficiale: Cesare Prandelli è il nuovo allenatore del Galatasaray. Il tecnico bresciano, in una sorta di staffetta, raccoglierebbe l'eredità di un altro italiano, Roberto Mancini, che potrebbe - difficilmente - a sua volta fare il percorso inverso e ricevere l'incarico di ct dell'Italia. Il mister, sempre secondo la stampa turca, dovrebbe firmare nel weekend.

Prandelli avrebbe già ricevuto un'offerta dal club turco: un contratto di 3 anni a 5 milioni. Mancini percepiva uno stipendio da 3,5 milioni l'anno più bonus. L'ex ct della Nazionale in un primo momento avrebbe rinunciato per motivi personali legati alla lingua e alla logistica ma il presidente Unal Asal, che intanto sonda Leonardo e l'ex United David Moyes, non molla la presa. E Prandelli ci starebbe pensando.