Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Previsioni-meteo-in-arrivo-una-perturbazione-atlantica-Dal-pomeriggio-temporali-e-mareggiate-allerta-protezione-civile-9298b8e5-a34d-499b-8e9b-6003a4977c8c.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Previsioni meteo

Arriva la perturbazione atlantica: dal pomeriggio temporali e mareggiate. Allerta Protezione Civile

Attese "precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Emilia-Romagna, Veneto e Toscana". Valutata anche una criticità arancione per rischio idrogeologico localizzato sulla Liguria di levante e su alcuni settori della Toscana

Condividi
Maltempo in Spagna che si sta spostando in Italia
Roma
Sulle coste atlantiche sta già facendo sentire i suoi effetti, con forti mareggiate che sferzano le coste della Spagna, della Francie e della Gran Bretagna. E ora la forte ondata di maltempo è in arrivo anche in Italia: la Protezione civile prevede dal pomeriggio di oggi un repentino cambio delle condizioni meterologiche. Infatti "una perturbazione atlantica sta raggiungendo le nostre regioni nord-occidentali determinando una nuova fase di maltempo con intensificazione delle precipitazioni e della ventilazione che, gradualmente, si estenderanno al resto del paese".

Dal pomeriggio sono attese "precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Emilia-Romagna, Veneto e Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti che saranno "forti dai quadranti meridionali, con raffiche di burrasca, dapprima su Liguria, Toscana e Marche, in estensione su Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise e in successiva rotazione da ovest".

Per la giornata di oggi  ​è stata valutata anche una criticità arancione per rischio idrogeologico localizzato sulla Liguria di levante e su alcuni settori della Toscana. Sono in criticità gialla per rischio idrogeologico parte dell’Emilia Romagna, della Toscana, del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e i bacini liguri padani di levante. E’ prevista poi una criticità gialla per rischio idraulico diffuso sull’alto Brenta-Bacchiglione-Alpone in Veneto.