Original qstring: refresh_ce | /dl/archivio-rainews/articoli/Proteggere-il-fegato-con-gli-omega-3-feb1c7e4-dac6-404a-b9c4-8f02841127a8.html | rainews/live/ | true
SALUTE

Proteggere il fegato con gli omega 3

Oltre a combattere il colesterolo gli omega 3 difendono il fegato dai danni causati da una cattiva alimentazione. Per avere effetti positivi sulla salute si consiglia di assumere 2-4 grammi al giorno  

Condividi
Gli Omega 3 producono benefici significativi sul metabolismo umano, in particolare sul fegato, il dato è emerso dallo studio condotto dall'Università dell'Oregon in collaborazione con il Dipartimento dell'agricoltura del Governo statunitense.
 
La ricerca, è stata pubblicata su “Plos One”, e ha dimostrato gli effetti biologici che i cosiddetti “grassi buoni” hanno sul metabolismo umano, dimostrando che gli Omega 3, se somministrati nelle stesse dosi consigliate per combattere il colesterolo, sono in grado di contrastare i danni provocati dagli eccessi di carne, zuccheri e grassi saturi.
 
Le virtù purificanti degli Omega 3 si fanno sentire in particolare a livello epatico, poiché colpiscono i meccanismi infiammatori e ossidativi alla base di alcune gravi malattie, come la fibrosi, la steatosi di origine non alcolica e le complicazioni legate al diabete.

Alimenti ricchi di Omega 3 
I ricercatori consigliano di assumere dai 2 ai 4 grammi di Omega 3 al giorno. Gli alimenti ricchi di questi acidi grassi sono alcuni tipi di pesce, come salmone, sgombro, pesce spada, acciuga e trota; semi ed olio di lino, noci e cereali, vegetali a foglia verde, soia, fagioli, piselli, lenticchie e ceci e anche alghe.