Original qstring: refresh_ce | /dl/archivio-rainews/articoli/Putin-candidato-al-Nobel-per-la-Pace-Papa-Francesco-Edward-Snowden-eb0e828e-0c2c-46c7-b711-3a1d610ee803.html | rainews/live/ | true
MONDO

Oslo

Nobel per la Pace, Putin candidato con Papa Francesco e Snowden

La notizia, annunciata dal direttore dell'istituto Nobel norvegese, Geir Lundestad, è rimbalzata subito sui media russi. Tra i candidati anche Edward Snowden, la talpa del Datagate che ha ricevuto asilo in Russia, e Jorge Bergoglio

Condividi
Oslo
Il presidente russo Vladimir Putin è stato candidato al Premio Nobel per la Pace 2014. Una notizia diffusa dal direttore del Nobel Institute norvegese, Geir Lundestad, che ha ricevuto la nomination insieme a quella di altri 277 candidati, un vero e proprio record. Accanto al nome di Putin figura la candidatura anche di Edward Snowden, la celebre talpa del Datagate che proprio in Russia ha ricevuto asilo politico, e quella, certamente più “scontata”, di Papa Francesco. 

La nuova guerra fredda tra Mosca e l'Occidente
I membri del comitato si sono riuniti martedì scorso e hanno preparato un focus sulle recenti turbolenze in tutto il mondo. Sicuramente il conflitto in Ucraina è all’ordine del giorno: "Lo scopo della prima riunione della commissione è quello di tener conto degli eventi più recenti e i membri del comitato cercano di anticipare quali potrebbero essere i possibili sviluppi in ambito politico", ha spiegato Lundestad. La Russia, infatti, ha preso il controllo della Crimea, in Ucraina, dopo che il presidente Viktor Yanukovich è stato destituito il 22 febbraio, facendo esplodere il più grave scontro tra Mosca e l'Occidente dalla fine della Guerra Fredda. 

La premiazione il 10 dicembre
Il comitato di Oslo restringerà la lista entro fine aprile. Fondato nel 1901, il premio consiste in 8 milioni di corone svedesi (1,24 milioni dollari) in contanti. Il vincitore sarà annunciato il secondo venerdì di ottobre e il premio presentato il 10 dicembre, nell’anniversario della morte di Alfred Nobel .