Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Reddito-di-cittadinanza-costerebbe-14.9-miliardi-6de9bf0e-da34-4fd1-8827-e3771842935d.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

I beneficiari: 2,8 milioni di famiglie

Reddito di cittadinanza, l'Istat: costerebbe quasi 15 miliardi

L'Istituto fa sapere quanto costerebbe alle casse statali la proposta del Movimento 5 Stelle. Sarebbe destinato a oltre 2 milioni di famiglie italiane. Più elevato il costo del reddito minimo, 23,5 miliardi di euro

Condividi
La proposta arriva dal Movimento 5 Stelle, che con il disegno di legge n.1148 chiede un reddito di cittadinanza per tutte le famiglie sotto la soglia di povertà. Sono 2 milioni e 759 mila, il 10,6% delle famiglie residenti in Italia. Ma quanto costrerebbe alle casse statali?

La risposta arriva dall'Istat nel corso dell'audizione alla Commissione Lavoro e
previdenza sociale del Senato: si tratta di circa 14,9 miliardi di euro, ha spiegato il presidente dell'istituto Giorgio Alleva. Un cifra che rivede al ribasso la stima che l'istituto di statistica aveva fornito nel suo rapporto annuale (15,5 miliardi) per un'ipotetica applicazione nel 2012. Allora non si teneva conto del bonus da 80euro mensili che fa diminuire il numero di famiglie interessate dal provvedimento.

Altra questione, il reddito minimo garantito proposto da Sinistra Ecologia e Libertà previsto dal ddl 1.670. Qui le cifre salgono: l'Istat stima che sia pari a circa 23,5 miliardi di euro, destinati alle famiglie più povere (1 milione e 960 mila, il 7,5% della popolazione) .