Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Sbarchi-17-migranti-morti-nel-Canale-di-Sicilia-deceduti-per-ipotermia-4766a193-4ad1-4223-9a03-7ba8b47618be.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Lampedusa

Sbarchi, 17 migranti morti di freddo recuperati su un gommone nel Canale di Sicilia

Sul gommone, soccorso dalle motovedette della Capitaneria di Porto a sud dell'isola siciliana, viaggiavano 76 migranti

Condividi
Nel Canale di Sicilia ancora una tragedia, la prima del nuovo corso dell'operazione eurooea Triton che prende il posto di Mare nostrum. Coinvolti dei migranti nei viaggi della speranza, 17 di loro sono stati trovati morti nel corso di un soccorso effettuato dalle motovedette della Capitaneria di Porto insieme al rimorchiatore civile Burbon Argos su un gommone a sud di Lampedusa. 17 corpi senza vita, deceduti presumibilmente per ipotermia e disidratazione.

Sul gommone 76 migranti
Sul gommone viaggiavano 76 migranti tra cui due in condizioni critiche, uno per ipotermia trasferito con l'elicottero di nave Etna all'ospedale di Lampedusa e uno con edema polmonare in fin di vita e deceduto poco dopo. Le valutazioni sanitarie sono state effettuate dal personale medico del Cisom (Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta) a bordo delle motovedette delle Capitanerie di Porto. lo rende noto la Marina militare in una nota.