Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Scuola-il-maggior-timore-dei-genitori-e-il-bullismo-191772fc-0dac-4470-a399-80931629eea8.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Analisi Coldiretti-Ixè

Scuola: il maggior timore dei genitori è il bullismo

Il 48% di genitori e nonni è in allarme perché ritiene che non si combattano abbastanza gli atti di prepotenza tra gli studenti. Preoccupazione anche per la sicurezza degli edifici

Condividi
Studenti fuori dalla scuola (Ansa)
A pochi giorni dal ritorno sui banchi di scuola, le mamme e i papà dichiarano che il maggior timore all'inizio dell'anno è che i propri figli possano essere vittime di bullismo. Ci si preoccupa più di questo aspetto che del problema dell'edilizia scolastica. Il 48% di genitori e nonni è in allarme perché ritiene che non si combattano abbastanza gli atti di prepotenza tra gli studenti.

L'analisi Coldiretti/Ixè sulle ansie di inizio scuola evidenzia che, comunque, a preoccupare il 45% è anche la stabilità delle aule dove dovranno trascorrere intere giornate i propri figli e nipoti.    

Per i quasi 8 milioni di studenti italiani sui banchi i giudizi più incoraggianti - sottolinea la Coldiretti - si registrano per il livello degli insegnati giudicato negativamente solo dal 13% mentre ben il 46%lo giudica buono o eccellente. Anche sulla qualità dell'educazione offerta dalla scuola il parere è positivo per il 43%.    

Se il bullismo si manifesta come una vera piaga a preoccupare le famiglie in una situazione di difficoltà economica generale sono anche le spese che occorre affrontare con l'inizio dell'anno scolastico. Una criticità emerge anche sul piano dell'impegno sulla qualità dell'alimentazione che il 35% di genitori e nonni giudica insufficiente.