Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Sea-Watch.-Manifestanti-a-Salisburgo-chiedono-a-Mattarella-la-liberta-per-Carola-Rackete-33b9147f-416f-453d-94d3-75155b1fefd8.html | rainews/live/ | true
MONDO

Manifestazione pacifica

Sea Watch. Manifestanti a Salisburgo chiedono a Mattarella la libertà per Carola Rackete

I dimostranti hanno atteso il presidente della Repubblica, in visita alla casa natale di Mozart, per sostenere la causa della comandante ai domiciliari ad Agrigento

Condividi
Una manifestazione per la liberazione della comandante tedesca della Sea Watch 3, Carola Rackete, si è svolta Salisburgo sotto la casa natale di Mozart, dove si trova in visita il Presidente Sergio Mattarella. Circa una quarantina di attivisti locali si sono radunati all'ingresso del sito storico, urlando slogan come "Libertà per Carola" e "Antifascismo", rigorosamente in italiano. Un cordone di Polizia ha controllato la manifestazione assolutamente pacifica. Diversi anche gli slogan contro Matteo Salvini.

La protesta non è stata ovviamente diretta alla figura del presidente della Repubblica ma al governo italiano, al quale si chiede l'immediata liberazione della comandante Carola.  "Non è ammissibile pensare di fare politica, come fa Salvini, sulla pelle degli esseri umani" ha spiegato una manifestante. 

Attesa la decisione del Gip sulla convalida dell'arresto
Ad Agrigento, intanto, si attende la decisione del giudice per le indagini preliminari sulla convalida dell'arresto. Se  la convalida non arrivasse, Carola Rackete potrebbe tornare libera dopo aver passato gli ultimi giorni ai domiciliari e si aprirebbe la strada per il decreto di espulsione dall'Italia già annunciato dal Viminale.