Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Spacciavano-ogni-tipo-di-droga-davanti-a-una-scuola-12-arresti-6f5fe2e3-9ef5-4e5a-8009-39d70fbd2a05.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Palermo

Spacciavano droga davanti ad una scuola,12 arresti

Le indagini dei Carabinieri sono iniziate nel settembre 2018. Un giro d'affari da 500 mila euro l'anno
 

Condividi
Era un punto di riferimento anche per i pusher che si rifornivano arrivando fuori dalla provincia di Palermo. Nella villetta davanti ad una scuola media si trovava di tutto e a qualsiasi ora: crack, cocaina, hashish e marijuana. L’inchiesta dei Carabinieri ha portato a 12 ordinanze ordinanze cautelari. Sei in carcere e sei ai domiciliari.

 Le accuse 
Le accuse, in concorso tra loro, di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti. Per tutti è scattata l'aggravante dell'aver spacciato davanti a una scuola. Le indagini e i controlli dei militari sono iniziati nel 2018 

Il modus operandi
Una centrale di spaccio dove facevano la spola molti pusher che arrivavano anche da altre province per rifornirsi. La vendita di droga sarebbe stata la principale fonte di “reddito” per le famiglie degli indagati. 

Violenze e  minacce
Spavaldi e violenti per imporre il predominio nella zona. Veniva picchiato chi era sospettato di aver parlato con i militari per l’arresto di un pusher. Nulla li fermava, neanche la divisa. Uno degli indagati si sarebbe avvicinato ad un militare e gli avrebbe rivolto “velate” minacce per allentare i controlli.