Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Supercoppa-al-Napoli-che-batte-la-Juventus-ai-rigori-8-a-7-caaba1c2-b20f-4e39-8761-d70e9710c81b.html | rainews/live/ | true
SPORT

Supercoppa al Napoli che batte la Juventus ai rigori 8-7

Il Napoli conquista la sua seconda Supercoppa Italiana dopo ventiquattro anni nella finale di Doha, in Qatar, contro la Juventus

Condividi
di Nicola IannelloDoha (Qatar)
Il Napoli conquista la sua seconda Supercoppa Italiana dopo ventiquattro anni nella finale di Doha, in Qatar, contro la Juventus. I detentori della Coppa Italia piegano 8-7 i campioni d'Italia ai calci di rigore, dopo che al 90' le squadre erano sull'1-1 e alla fine dei tempi supplementari il punteggio era 2-2.
 
Trofeo assegnato per la quarta volta con i tiri dal dischetto, a cui si è giunti dopo una sfida tutta argentina tra Tevez e Higuain, autori entrambi di una doppietta. L'Apache juventino ha però macchiato la sua prestazione maiuscola fallendo il rigore, mentre il 'Pipita' ha realizzato il suo. Rafa Benitez conquista la sua decima coppa internazionale, Massimo Allegri manca l'assalto al suo primo trofeo da allenatore bianconero.
 
La cronaca
Vantaggio juventino su pasticcio tra Albiol e Koulibaly, che vanno sullo stesso pallone e scontrandosi lasciano via libera a Tevez: all'Apache non par vero involarsi verso Rafael e batterlo con un destro sotto le gambe (5'). Il Napoli reagisce e Hamsik coglie il palo con un tiro leggermente deviato da Chiellini. Ma è ancora Tevez a fare paura prima con un destro violento dal limite su cui Rafael mette i pugni, poi con un rasoterra messo in angolo dal portiere partenopeo. Anche Buffon ha da lavorare su un destro a girare di Higuain.
 
Nella ripresa, Callejon ha il pallone del pareggio ma il suo diagonale va fuori di poco. Il Napoli preme. Un pallonetto di Higuain termina sul palo. Il pari arriva subito dopo l'uscita di Pirlo per Pereyra. De Guzman lavora un ottimo pallone sulla sinistra, sul suo cross Higuain azzecca l'incornata vincente (68'). Llorente e Vidal non concretizzano le loro chance. Anche Tevez non trova la porta su suggerimento di Llorente. Si va ai supplementari sull'1-1.
 
Nel primo, la Juve ha la palla per chiudere, ma Koulibaly "mura" un tiro a colpo sicuro di Vidal. Il gol arriva all'inizio del secondo supplementare con un destro di fino del solito Tevez (106'). E poi Buffon a compiere un miracolo su un destro violento di Higuain. Il portiere bianconero deve poi uscire fuori area su Callejon. La partita non finisce mai e Higuain la porta ai calci di rigore con una zampata in mischia al 118'.
 
Nella prima serie di cinque, errori di Jorginho (parato) e Tevez (palo) . A oltranza Buffon para su Mertens e Rafael su Chiellini, falliscono anche di Callejon e Pereyra prima dell'errore decisivo di Padoin dopo la realizzazione di Koulibaly. Poi è grande festa partenopea con il presidente De Laurentiis in delirio.