Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/TikTok-si-dimette-il-CEO-Kevin-Mayer-trump-cina-991387c7-40cc-45c9-ade2-0255c15099cc.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il caso

Si arrende il CEO di TikTok. Kevin Mayer: "Mi dimetto"

Dopo le pressioni di Trump e le accuse di essere al servizio di Pechino l'amministratore delegato del social network scrive ai dipendenti per annunciare il passo indietro

Condividi
Il Ceo di TikTok, Kevin Mayer, lascia l'azienda. Mayer ha dichiarato che lascerà il popolare social network dopo le decisioni prese dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump contro l'applicazione cinese di video sharing, che accusa di spionaggio a vantaggio di Pechino.   

"È con il cuore pesante che vi annuncio che ho deciso di lasciare l'azienda", ha scritto Mayer in una lettera ai suoi dipendenti. 

Secondo l'indiscrezione del Financial Times la decisione è stata presa dopo che il presidente americano Donald Trump ha disposto il divieto della popolare app negli Stati Uniti a meno che la società madre ByteDance Inc. di Pechino non la vendesse entro 90 giorni.

In una lettera ai dipendenti, Mayer avrebbe fatto riferimento ai cambiamenti sul piano politico e quindi sul suo ruolo.

Mayer era entrato a far parte di TikTok a maggio, dopo un periodo alla guida di Disney+, il servizio streaming della Walt Disney. Il direttore generale di TikTok, Vanessa Pappas, assumerà il ruolo di CEO ad interim.